Arriva l’emulatore per i Nostalgici di Flash (no, non il supereroe)

Che belli i tempi in cui, per noia o per impegnare il tempo, si digitava “giochi.it” e ci si sbizzarriva con i giochini in Flash più disparati… ma dal 1° gennaio 2021 questa magia è finita!

Adobe ha inserito un killswitch per il suo software. Lo switch sostituisce il tasto “aggiorna” e invita a disinstallare l’eseguibile immediatamente. Flash Player è stato storicamente colpito da numerosissime vulnerabilità, poiché tutti i browser includevano un plugin Adobe Flash, un sito web con uno script malevolo poteva infettare facilmente tantissimi computer. Per questo, già dal 2017 il supporto all’applicazione era divenuto discontinuo.

 

Malinconia e tristezza… Smarrimento… Nostalgia…

 

Dimenticatevi di queste brutte sensazioni! È arrivato Ruffle, l’emulatore che fa al caso vostro!

Sviluppato in Rust (se non avete idea di cosa sia, date un’occhiata qui) da un gruppo di sviluppatori indipendenti, quest’emulatore permette di giocare in sicurezza ai giochi in Flash sia offline che online.

 

Ruffle è un emulatore di Flash Player scritto in Rust. Ruffle funziona nativamente su tutti i sistemi operativi moderni come applicazione standalone e su tutti i browser attraverso l’uso di WebAssembly”. Queste sono le parole con cui gli sviluppatori presentano Ruffle. Anche se, tecnicamente, nasce come media player open source che riproduce i file SWF. Ruffle è un progetto totalmente open source: su GitHub trovate una ricca repository dedicata a esso. “Sfruttando la sicurezza delle moderne sandbox dei browser e le garanzie di sicurezza delle memorie di Rust, possiamo tranquillamente evitare tutte le insidie alla sicurezza che inficiavano Flash. Ruffle riporta Flash anche sul web, il luogo che gli appartiene – compresi i browser per iOS e Android”, riporta il sito web di Ruffle. È infatti possibile utilizzare Ruffle in tre modalità diverse: come applicazione desktop autonoma, embeddato in un sito web con WebAssembly, come estensione del browser che consente di eseguire i contenuti Flash online.

 

Ma passiamo alla domanda fondamentale che gli utenti affezionati (me compreso) si pongono: Ruffle è sicuro?

La risposta è !

 

Anche se potrebbe avere delle vulnerabilità specifiche, Ruffle è programmato in Rust. Ciò significa che la maggior parte del suo codice beneficia della funzione di protezione della memoria integrata nel linguaggio. Questa caratteristica elimina molti bug di memoria, nella trasmissione dei dati e del puntatore, che di solito erano la causa delle vulnerabilità presenti in Adobe Flash Player. Queste consentivano agli aggressori di eseguire arbitrariamente script malevoli o di carpire informazioni dal computer.

 

Quindi se volete recuperare giochi, mini video in loop da embeddare nel vostro sito o creare contenuti, e scaricarli, vi suggeriamo di fare una passeggiata qui.

Simone Paolino

Simone Paolino

HSE Manager e docente in materia di Privacy, salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, igiene dei prodotti alimentari. Spesso in giro per l’Italia affianco startup, piccole e medie imprese a mettersi “in riga” con le normative vigenti al fine di evitar loro spiacevoli conseguenze sanzionatorie (“meglio in tasca che allo stato”, questo è il mio ingram). Ad oggi Manager di SICURMASS, Health and Safety Agency, proiettato ”verso l’infinito e oltre!” (cit.) nei ritagli di tempo, trinco ettolitri di caffè e curo la mia Barba!

Non perderti gli articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter periodica per
ricevere i nostri aggiornamenti via mail!