Javascript o non Javascript

Ai tempi del covid-19 uno dei modi migliori per tenere occupato il proprio tempo è concentrarsi e provare ad apprendere qualcosa di nuovo.

Come sappiamo i linguaggi di programmazione sono tantissimi e lato front-end, uno di quelli indispensabili è sicuramente Javascript.

Javascript è un linguaggio utilizzato nella programmazione web lato client, mentre nella programmazione web lato server si utilizzano linguaggi come ad esempio PHP o ASP.NET.

JavaScript è un linguaggio veloce e performante e si integra perfettamente con HTML5.

JavaScript è un linguaggio orientato agli oggetti e agli eventi, anche se in modalità diversa rispetto a Java o C++; infatti si dice che Javascript è orientato ai prototipi, perché ciascun oggetto eredita funzionalità da un altro oggetto definito prototipo.

Il successo di JavaScript è dovuto anche alla presenza di numerose librerie come JQuery, JQuery UI, D3, JCarousel, Validator, ecc.., che consentono di sviluppare potenti applicazioni web.

Un’altra caratteristica che ha contribuito al successo sono i numerosi framework, come ad esempio Bootstrap.


Perchè inserire JavaScript all’interno delle pagine HTML?

I motivi possono essere molteplici:

  • Validare dei form(moduli html);
  • Gestire degli eventiall’interno di una pagina;
  • Aggiungere degli effettialle pagine (tipo slideshow, photogallery);
  • Aprire finestre aggiuntive, soprattutto a scopo pubblicitario;
  • Realizzare un menùresponsive per i dispositivi mobili;
  • Fornire messaggi di rispostain base a delle scelte effettuate

Per questo e per tanti altri motivi è necessario imparare JavaScript!


Come viene inserito JavaScript all’interno di una pagina HTML?

Ci sono tre modalità di inserimento.

Può essere inserito direttamente nella pagina stessa come blocchi di codice, oppure in un foglio JavaScript esterno che poi viene collegato, oppure in modalità in linea, cioè all’interno del tag.

Prima modalità di inserimento nella stessa pagina

Il codice JavaScript viene incluso nella pagina web con il tag <script>…</script> spesso dopo l’apertura di <head> e prima della sua chiusura </head>, ma può essere inserito anche in altri punti.

Come attributo del tag script utilizziamo principalmente type che sta ad indicare il tipo di codice che si sta utilizzando, in questo caso si avrà:

Tra il tag di apertura e quello di chiusura inseriamo le funzioni che devono essere eseguite.

<script type="text/javascript">

function nomeFunzione(parametri){

...}

</script>

 

Seconda modalità di inserimento in un file a parte

In questo caso si inserisce il collegamento sempre tra il tag di apertura <head> e il suo tag di chiusura.

Utilizziamo sempre il tag script, dove nell’attributo src indichiamo il percorso del file.

<script type=’text/javascript’ src=’jquery.js?ver=1.12.4′></script>

Terza modalità di inserimento in linea

Può essere inserito ad esempio in un tag.

<h1 onclick="changeText(Hello World)">....</h1>

Ecco invece un semplice esempio di utilizzo:

<!DOCTYPE html>

<html lang="it">

<head>

<title>Javascript</title>

<script type="text/javascript">

window.alert("Hello World");

</script>

</head>

<body>

<header>

<h1>Coding Creativo</h1>

<h2>Fare coding divertendosi</h2>

</header>

<h1>Benvenuti su noiser.net</h1>

<footer>

<p>Creato da Coding creativo</p>

</footer>

</body></html>

 

Lascio a voi provare questo semplicissimo pezzo di codice per vedere cosa succede.

Efficace vero?

Bene, alla prossima con altri brevi tutorial e ricordate: #stateacasa!!

Michele Magurno

Appassionato da sempre di tecnologia, tra una strimpellata e l’altra ho scelto di buttarmi a capofitto nel mondo dell’informatica e del web attraverso lo studio di Java come linguaggio di programmazione. Passione ed entusiasmo mi spingono ad ampliare il mio bagaglio e a scoprire sempre cose nuove, senza abbandonare l’hobby della musica e la mia fida chitarra.

Non perderti gli articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter periodica per
ricevere i nostri aggiornamenti via mail!