Linkedin Stories, da oggi lo Swipe Up!

Fonte Foto di Copertina: Unsplash.

Sapevi che anche LinkedIn ha introdotto la gestione delle Stories sulla Piattaforma? Sì, anche LinkedIn, la piattaforma per professionisti, sta diventando sempre più “social”, sfruttando funzionalità “comuni” ad altri social network. Questa funzionalità è da poco disponibile sulla piattaforma, ricordiamoci che LinkedIn è una Community per professionisti, dove, alla base, c’è il concetto di condivisione delle esperienza di lavoro e Job Search. 

Quali sono i vantaggi delle LinkedIn Stories? 

  1. Contenuti smart da profili autorevoli: su LinkedIn i profili di maggiore successo sono quelli che mostrano autorevolezza e leadership nel proprio settore professionale. Le Stories possono essere un ottimo veicolo per coinvolgere il pubblico. 
  2. Contenuti real time: le Stories su LinkedIn sono perfette per condividere brevi aggiornamenti in tempo reale come eventi aziendali, momenti della vita lavorativa, racconti diretti al tuo pubblico di relatori strategici etc. possono essere contenuti validi per questa funzionalità.
  3. Uno strumento in più rispetto alla concorrenza: in questa fase, ancora da sperimentare, essere fra i primi ad utilizzare le LinkedIn Stories può essere un vantaggio. 

Un altro strumento di Engagement? Direi di no! 

Anche le LinkedIn Stories sono studiate per i collegamenti professionali e lavorativi (e non per pubblicare la foto in costume sullo sfondo falso dei Caraibi come su altre piattaforme), quindi, se utilizzate come si deve, possono diventare davvero un efficace alleato per il tuo business. Una interessante funzione delle LinkedIn Stories, da poco introdotta è lo Swipe Up, ovvero la possibilità di inserire un link pertinente al contenuto pubblicato direttamente nelle Stories. 

Chi può utilizzare lo Swipe Up? 

1- Le pagine Business di LinkedIn.

2- Gli utenti con almeno 5000 collegamenti e il pulsante “segui” all’interno del proprio profilo personale.

Aggiungere lo Swipe Up in 3 mosse 

clicca sull’immagine per ingrandirla.
foto proprietaria.
foto proprietaria.

1- Sul proprio diario di LinkedIn, se hai lo strumento Stories, cliccare per crearne una, successivamente al caricamento del contenuto, clicca sull’icona di collegamento in alto. 

foto proprietaria.
foto proprietaria.

2- Aggiungere il link di riferimento e cliccare su “Fine”.

3- Cliccare sul bottone in basso “condividi la storia”. 

Hai finito! La storia è pronta ed è già in condivisione con i tuoi collegamenti, che non solo potranno visualizzarne il contenuto, ma approfondire attraverso il link che hai inserito nello Swipe Up. Provateci e soprattutto, analizzate i dati ottenuti! 

Alla prossima Noiser! 

Alessio Perrone

CO-Founder n°0 di Noisers.net, cresciuto a Goleador e Star Wars, mi sono sempre chiesto quale fosse il mio destino tra lato chiaro o scuro della forza. Oggi, tra caffè e musica nelle orecchie, viaggio spesso per lavoro in Italia e all’estero. Nativo calabrese, ho trovato la mia dimensione tra il browser e il cliente sfruttando le potenzialità del web 2.0 e delle strategie di Marketing Digitale. Dal 2014 sono titolare di yoursocialnoise Digital Agency, ma da grande voglio visitare tutte le stelle dell’universo! Nel tempo libero mi piace viaggiare e leggere un buon libro cartaceo. Vado matto per la cioccolata e sono appassionato di fotografia. Sono nato con tantissimi capelli, tutti dritti all'insù, giusto per far capire a tutti che ero un Noisers fin dal lontano (ahimè) 1987!

Non perderti gli articoli correlati

Commenta il Post

Iscriviti alla nostra newsletter periodica per
ricevere i nostri aggiornamenti via mail!