Scegliere il CMS: WordPress o Joomla?

Fonte foto di copertina: Pexels.

La maggior parte dei moderni blog e siti web sono oggi realizzati con sistemi di gestione dei contenuti (in inglese Content Management System, CMS) che forniscono un’interfaccia per l’inserimento, la modifica e la pubblicazione online di articoli, pagine web e gallerie fotografiche. Questi strumenti possono essere CMS di proprietà, sviluppati da aziende o software house, oppure CMS opensource, realizzati da una folta comunità di web developer sparsi per il mondo.

Alle prime armi? WordPress o Joomla!

Tra i CMS opensource più popolari troviamo WordPress e Joomla. Il primo piace molto, per la semplicità del backend e dei plugin SEO, l’altro per la creazione di siti e portali più complessi grazie all’espandibilità delle funzionalità attraverso “l’innesto dei moduli” (questo CMS li chiama così). Joomla (nato nel 2005) è stato realizzato con l’idea di facilitare la creazione di qualsiasi sito (semplice o complesso che fosse), mentre WordPress (2003) si porta dietro un’eredità per blogger che tuttavia, col passare del tempo, è stata declinata in una direzione molto più ampia.

Un pò di statistiche

Fonte Foto: WP Hive.

Attualmente, nel primo milione di siti, WordPress domina con una quota di mercato superiore al 63%. Numeri importanti, di una Community che cresce sempre di più! 

Backend di Joomla. Fonte foto: Wikipedia.org

Scegliere Joomla!

Joomla è un CMS pensato per la gestione di siti aziendali, presentativi ed istituzionali, che prevede la possibilità di gestire pagine statiche con un editor WYSIWYG e quella ulteriore di disporre di un blog di base da aggiornare una tantum. È ideale per la sua semplicità d’uso e per una gestione particolarmente ordinata anche se questi aspetti vengono controbilanciati da alcune limitazioni nell’interfaccia backend e da estensioni (moduli) a volte non proprio immediate da utilizzare. Joomla è rimasto un po’ relegato ad una dimensione originaria da sito aziendale tradizionale, mentre WordPress ha esteso molti suoi concetti, anche a costo di diventare un po’ meno immediato sotto certi aspetti. Entrambi permettono di fare le stesse cose, di fatto, a costi differenti a seconda dei casi.

Backend di WordPress. Fonte foto: Wikipedia.org

Scegliere WordPress

WordPress nasce essenzialmente come piattaforma per la pubblicazione di post (articoli dinamici e pagine statiche). Possiede un core espandibile che offre all’amministratore del sito funzionalità ben più avanzate di un semplice blog: per cui possiamo renderlo facilmente un piccolo sito di e-commerce, una piattaforma di comparazione prezzi, un sito che accetti i contributi di vari collaboratori e così via. Proprio a tale riguardo, l’esperienza suggerisce come la gestione degli utenti di WordPress sia gerarchica e piuttosto ben definita, per quanto più complessa da gestire del concorrente. Inoltre, a differenza di Joomla, è un po’ più orientato alla gestione dei contenuti del sito e riserva la gestione più avanzata dell’amministrazione a pochi esperti.

Ma allora quale scegliere? 

Molte sono le opinioni dei Web Designer, molti i topic aperti sui forum, elencando pro e contro di questi sistemi di contenuti. Il mio parere è che il CMS “perfetto” non esiste. Molte volte, su questi sistemi, così come in altri sul mercato, ho dovuto sviluppare da zero qualcosa. Non bisogna mai fare di un CMS una religione, si rischia di lavorare in maniera molto limitativa. Impossibile quindi trarre delle conclusioni assolute sul tema. WordPress e Joomla sono due eccellenti CMS che si adattano in maniera diversa alle nostre esigenze. La cosa migliore, in molti casi, dopo essersi schiariti le idee sul come muoversi per gestire il proprio sito web, è quella di testarli entrambi e verificare le funzioni dell’uno e dell’altro al proprio caso specifico.

PS: noi su Noisers.net utilizziamo WordPress. Perchè non dovremmo? Xp

Alessio Perrone

CO-Founder n°0 di Noisers.net, cresciuto a Goleador e Star Wars, mi sono sempre chiesto quale fosse il mio destino tra lato chiaro o scuro della forza. Oggi, tra caffè e musica nelle orecchie, viaggio spesso per lavoro in Italia e all’estero. Nativo calabrese, ho trovato la mia dimensione tra il browser e il cliente sfruttando le potenzialità del web 2.0 e delle strategie di Marketing Digitale. Dal 2014 sono titolare di yoursocialnoise Digital Agency, ma da grande voglio visitare tutte le stelle dell’universo! Nel tempo libero mi piace viaggiare e leggere un buon libro cartaceo. Vado matto per la cioccolata e sono appassionato di fotografia. Sono nato con tantissimi capelli, tutti dritti all'insù, giusto per far capire a tutti che ero un Noisers fin dal lontano (ahimè) 1987!

Non perderti gli articoli correlati

2 Commenti

  • Complimenti ottimo articolo… come sempre molto preciso e ordinato…

    • Grazie Michele! 🙂 #followthenoise

Commenta il Post

Iscriviti alla nostra newsletter periodica per
ricevere i nostri aggiornamenti via mail!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: